Massimo Zerbini

Webdesign / ADV / Social / Photo

"Arte ed artista nell’era digitale"

Classe 1953, Massimo Zerbini, è un artista che si inserisce nella tradizione dei grandi modernisti, come Matisse, Kandinsky e Mirò, dai quali trae l’uso delle campiture di colore brillante e, soprattutto, il piacere per una ambiguità giocosa. I suoi quadri infatti, genericamente definibili astratti, celano in realtà forme familiari al mondo della natura – fiori, foglie, uccelli – ma anche stilizzate figure umane o creature fantastiche, che popolano il mondo, completo e complesso, del pittore. Le sue opere sono state recensite da numerosi critici del settore, tra cui Edward Lucie-Smith, Carmelo Strano, James Wines, Alessandro Mendini e da diversi apparati biografici. Nel 2019, Massimo ha intrapreso un nuovo sorprendente percorso artistico dipingendo una serie di Manichini unici in tiratura limitata.

La sfida

Questo nuovo slancio artistico, frutto di un’idea insolita e del tutto originale, ha però messo in risalto le problematicità legate alla totale mancanza di una brand identity, di un logo o più semplicemente di un sito web e di una presenza sui social.

Obiettivo

Per poter sviluppare una strategia digitale incentrata sui lavori di Massimo, prima volevamo capire la sua arte. Per questo siamo entrati nel suo studio, e - circondati dai manichini e dalle altre sue opere - ne siamo rimasti entusiasti ed appassionati. Solo conoscere un prodotto, ammirarne da vicino la bellezza, apprezzare il suo valore ed unicità e comprenderne la storia rende possibile creare un’identità digitale che riesca a raccontarne davvero l’anima. La strategia per raggiungere il risultato è stata creare un sito web moderno - con tecnologia SPA (single page application) - in grado di fornire un’immagine professionale al suo brand e consentire una esperienza di navigazione fluida, senza però trascurare o sopraffare la delicatezza e naturalezza della sua arte. I colori brillanti delle opere, li abbiamo trasferiti nel sito, nel logo e nella brochure creando un lavoro coerente con l’identità e la vena artistica di Massimo. Ma soprattutto un’ immagine riconoscibile, diversa da ogni altra, che non si confonde o dimentica, perché è pensata per questo progetto. Ad oggi, Massimo ha aumentato la sua visibilità e la sua cerchia di appassionati - e di clienti - è diventata sempre più grande ed internazionale.